Richiedere disdetta

FAQ: Domande frequenti

  • Recandoti presso lo SPORTELLO CENTRALE, sito in Via Vigone 42 10064 Pinerolo (TO) e attivo dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 16.30 (orario continuato);
  • Contattando Numero Verde gratuito, da telefono fisso e cellulare 800.80.80.55, attivo dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 16.30 (orario continuato);

  • Inviando una richiesta via posta, via email all’indirizzo di posta elettronica clienti@aceapinerolese.it o via fax al numero 0121/236.234

    e presentando/trasmettendo i seguenti dati/documenti:

  • copia di un valido documento di identità;
  • in caso di delega, copia di valido documento di identità del delegante e del delegato in allegato alla delega;
  • modulo di disdetta (reperibile nella sezione modulistica), debitamente compilato in tutte le sue parti o richiesta di disdetta riportante i dati della fornitura interessata.

La disdetta del contratto su richiesta del cliente può avvenire con disattivazione della fornitura o con subentro, se un altro cliente subentra direttamente nella fornitura.

Per la fornitura di gas naturale occorre utilizzare il modulo corrispondente alla tipologia di richiesta (disdetta con disattivazione o disdetta con subentro), mentre per la fornitura di energia elettrica invece l’opzione di interesse deve essere specificata nell’unico modulo previsto.  In caso di richiesta presentata in formato libero, occorre riportare specificatamente il tipo di prestazione richiesta.

In caso di disdetta con subentro il documento deve essere firmato sia dal cliente disdettante sia dal cliente subentrante. 

In assenza del cliente disdettante, il modulo può essere firmato dal proprietario dell’immobile o dal cliente subentrante se nuovo proprietario o se delegato dal precedente intestatario o dal proprietario.

Il modulo deve essere accompagnato da copia di valido documento di identità di ciascun firmatario.

Se si opta per la disdetta con subentro e viene presentata anticipatamente rispetto alla richiesta di subentro, qualora quest’ultima non pervenga entro un determinato termine, la richiesta viene processata come disdetta con disattivazione.

In caso di subentro diretto di un altro cliente, la disdetta è gratuita; in caso di disdetta con disattivazione, invece è previsto un onere anche a copertura dei costi addebitati dal Distributore.

No. La disdetta della fornitura, se per subentro, viene processata entro 2 giorni lavorativi; in caso di ammissibilità della richiesta, la decorrenza della voltura è pari a 5 giorni lavorativi. 

Se la disdetta è con disattivazione, 5 giorni lavorativi dalla data di lavorazione della richiesta; in sede di lavorazione della richiesta viene concordato l’appuntamento per l’intervento di chiusura del contatore, che può avvenire con sigillatura o rimozione, a seconda della vetustà o di altre motivazioni tecniche a discrezione della competente Società di Distribuzione.

Per quanto attiene la fornitura di energia elettrica, qualora si desideri che l’intervento non venga eseguito prima di una certa decorrenza, tale esigenza deve essere espressa specificatamente all’atto della richiesta o riportandola nell’apposito campo previsto nel modulo.

Contattaci

SE NON HAI TROVATO L’ARGOMENTO DI INTERESSE